C’è da considerare una cosa, cioè che non esistono tarocchi per principianti. Questo della cartomanzia è un terreno infuocato per chi si accinge ad iniziare a leggere le carte. Che debba diventare un lavoro od anche solo un hobby, bisogna andare avanti per gradi, senza bruciare le tappe. In questo articolo spiegheremo perché iniziare in un determinato modo e come far sì che non si interpretino male i tarocchi.

Tarocchi per principianti: come iniziare

Visto che non esistono mazzi studiati per i principianti, ma mazzi di diversa fattura elaborati da diversi professionisti nel corso degli anni, possiamo star certi che non è mai stato inventato un mazzo di carte per gli “apprendisti”.

“Ma allora non posso cominciare?” è la domanda che ti farai. Certo che si può! Infatti il consiglio più esternato è quello di cominciare con la lettura dei 22 Arcani Maggiori, tralasciando le restanti carte. Ti chiederai come fare a leggere solo gli arcani maggiori e non tutte e 78 carte – questo il numero di tarocchi presenti in ogni mazzo esistente – ed è lecito.

Comprendere infatti i significati di ogni arcano maggiore è un passo fondamentale che va preso con le pinze. Comprendere la natura di una carta al rovescio od al dritto, piuttosto che la combinazione di 2 o più arcani maggiori insieme, è l’esercizio migliore che tu possa fare.

L’arte della cartomanzia non deve essere bugiarda, e per diventare come le nostre cartomanti esperte ci vuole tempo e dedizione. Il cliente non può essere truffato perché non si sa leggere le carte. Dato questo consiglio, passiamo ai tipi di mazzi più “adatti” ai principianti che si accingono a leggere i tarocchi.

Migliori mazzi di carte per la lettura dei tarocchi per principianti

Esistono alcuni mazzi di carte che permettono una più facile lettura, vuoi per grafica o per intuitività, sono più adatti ai novelli, vediamoli insieme:

  • Tarocchi di Marsiglia: tra i più noti e utilizzati in cartomanzia. Si dice che offrano nuove prospettive a colui che li legge dando modo di arricchire l’animo del ricercatore. I “Tarot de Marseille” sono tra i tarocchi simbolicamente più spartani, ma che celano un’infinità di codici intrinsechi;
  • Tarocchi dei Riflessi: hanno un disegno e una composizione cromatica molto intuitiva. Guidano all’introspezione e mostrano lati della nostra realtà che non siamo capaci di far uscire allo scoperto;
  • Tarocchi Rider-Waite: quello più utilizzato in America e il mazzo esoterico per eccellenza. Di sicuro una scelta affidabile per i principianti, dato che è il mazzo utilizzato nella maggior parte dei corsi per cartomanti.

Lettura dei tarocchi per principianti

Come per ogni professione, se si vuol partire dalle basi esistono due “esercizi” per cominciare a leggere i tarocchi.

Stiamo parlando del consulto tramite “le 3 carte” e quello chiamato della “croce semplice”. Vediamo brevemente di cosa si tratta.

Consulto con le 3 carte

Il metodo per principianti più utilizzato e quello che fonda importanti basi di riflessione. Come è intuibile, per questo metodo occorrono tre carte che sceglierà il consultante dopo che il cartomante avrà aperto a ventaglio il mazzo a ventaglio sul tavolo.

In sequenza, questi i significati: la prima carta estratta rappresenta un passato recente; la seconda estratta un presente vissuto; la terza è la soluzione, quella che darà la risposta definitiva sui risvolti della situazione.

La croce semplice

Un metodo per il quale si necessitano, a differenza del precedente, 5 Arcani Maggiori.

Una volta eseguita la mescola delle carte e successivo taglio, il consultante sceglierà il mazzo dal quale verranno estratte le 5 carte.

La prima carta, collocata alla sinistra del cartomante, indica situazioni favorevoli; la seconda, posizionata a destra, quelle sfavorevoli. La terza, posta di fronte al cartomante e in mezzo – ma più sopra – alle prime due carte formerà una croce. Proprio questa terza contribuirà all’analisi della situazione delle due carte precedenti. La quarta carta sarà posta anch’essa di fronte al cartomante, ma più in basso rispetto alla carta precedente lasciando lo spazio per il quinto arcano. Queste ultime due carte forniranno le soluzioni e i consigli per affrontare al meglio le situazioni.

Per dubbi o altre domande non esitare a contattarci, le nostre cartomanti esperte ti aspettano.